Plugtests NG112, la quarta edizione e il contributo di Beta 80 Group

Il 22 febbraio ha preso il via la quarta edizione degli NG112 Plugtests, organizzati come di consueto da EENA ed ETSI. Lo scopo dell'evento è testare le capacità Next Generation della tecnologia esistente, in particolare lo scambio di dati su più livelli nelle reti IP dei servizi di emergenza (ESInet).

Perché i Plugtest NG112 sono importanti

L'evento consente agli stakeholder di testare assieme le proprie soluzioni lungo l'intera catena di risposta alle emergenze 112: dalla chiamata all’inoltro di risorse finale. Permette, dunque, di capire come integrare e standardizzare al meglio ogni tecnologia, affinché ogni componente sia compatibile ed efficiente, per servire meglio agenzie e cittadini.

Nel complesso, l'idea è di aiutare a standardizzare la tecnologia per creare un ecosistema funzionante, rendendo la transizione alla comunicazione ESInet molto più semplice per tutte le parti. Con il progredire della tecnologia, infatti, il sistema ha bisogno di creare linee guida chiare ed efficienti da applicare, affinché sia ​​coerente e interoperabile

Next Generation: l'importanza della standardizzazione intercontinentale

Pertanto, i Plugtest NG112 sono di primaria importanza. Forniscono un modo per valutare la diversa tecnologia hardware e software e capire come integrare tutte le componenti in una catena di funzionamento. Dalla prima edizione nel 2016, i Plugtest NG112 sono cresciuti in partecipanti e tecnologie testate.

Quest'anno segna un passo ancora più grande in quanto l'evento diventa intercontinentale grazie a un accordo tra EENA e NENA. Ciò contribuirà a migliorare la comunicazione di emergenza e il trasferimento dei dati su aree nazionali e internazionali. Nell'era dello scambio globale, è importante mantenere l'interoperabilità oltre i confini dell'UE, in modo che la tecnologia possa essere compatibile ovunque nel mondo.

I Plugtests durante Covid-19

L'evento di quest'anno si svolge in remoto nell'arco di due settimane e presenterà il maggior numero di osservatori esterni, ovvero le parti interessate che non testano attivamente alcuna tecnologia.

Beta 80 ai Plugtests NG112

Beta 80 Group crede fermamente nell'importanza di condividere le informazioni e esaminare ampiamente i dati per creare la soluzione migliore e più efficiente. Abbiamo preso parte a ogni singolo Plugtest sin dal 2016 e abbiamo lavorato per migliorare le nostre soluzioni e tecnologie per servire i nostri clienti.

Per la seconda volta Beta 80 porta al tavolo dei test l'intera suite di componenti ESInet, unica azienda in grado di farlo, tra gli invitati all'evento.

next generation NG112 webinar beta 80

Post correlati