Magazine / Business Intelligence 29 gennaio 2021

Business Intelligence e Business Analytics: qual è la differenza?

Essere in grado di raccogliere, interpretare e trasformare i dati in decisioni strategiche è vitale per qualsiasi azienda miri a generare impatto e profitto nel proprio settore, muovendosi in modo agile all’interno del mercato.

Per questo, l’uso di strumenti che permettano l’analisi dei dati a livelli sempre più profondi è divenuto indispensabile. Le imprese non si accontentano più di conoscere il passato e il “cosa è successo”, vogliono poter analizzare e visualizzare il presente, capire i “perché” e, in questo modo, arrivare a “predire” il futuro.

In questo scenario, Business Intelligence (BI) e Business Analytics (BA) si rivelano fondamentali al fine di realizzare piani d’azione data-based che offrano vantaggi competitivi effettivi. Ma qual è la differenza tra BI e BA?

 

BI e BA: interpretare i dati per analizzare passato, presente e futuro

Nonostante vengano spesso confuse e utilizzate per indicare i medesimi processi, BI e BA hanno diverse applicazioni e obiettivi. A fare la differenza è, essenzialmente la tipologia di analisi che ne è alla base e, di conseguenza, le domande alle quali forniscono risposte.

La Business Intelligence è un insieme di strategie e strumenti che permettono di raccogliere, analizzare e visualizzare dati provenienti da fonti diverse, da cui estrapolare azioni strategiche. La BI è in grado di fornire metriche in real-time per migliorare i processi decisionali e si fonda soprattutto sull’Analisi Descrittiva di dati storici e attuali. Essa risponde, dunque, alle domande "cosa" e "come”, permettendo all’azienda di replicare ciò che funziona e cambiare ciò che non funziona.

Per Business Analytics si intende, invece, l’insieme di tecnologie che consente di analizzare dati e fornire previsioni attraverso l’Analisi Predittiva. Il focus, in questo caso, è sul “perché” qualcosa accade o potrebbe accadere. Utilizzando Data mining, modellazione e apprendimento automatico è, così, possibile determinare risultati futuri verosimili e risolvere problemi prima che si verifichino. Attraverso la Data Visualization è, inoltre, possibile indagare i rapporti di causalità o correlazione tra due o più metriche al fine di approfondire le cause di un determinato fenomeno.

 

Business Intelligence vs Business Analytics: quale scegliere?

La scelta sul tipo di processo di analisi dati da adottare dipende da quali sono le informazioni di maggior interesse per l’azienda. La BI utilizza dati passati e attuali per comprendere e ottimizzare il presente e, in base a questo, prendere decisioni, redigere business plan, ecc. Mentre la BA utilizza i dati passati e analizza il presente per prepararsi al futuro.

La combinazione tra le due soluzioni (piuttosto frequente tanto che spesso le soluzioni di BI includono automaticamente anche la BA) fornisce un quadro completo e permette di sfruttare tutte le potenzialità dei dati aziendali, migliorando il modo in cui l’azienda sviluppa business solutions presenti e future.

white paper big data

 

 

Post correlati