112 Where Are U, cos’è e come funziona l’app per le emergenze

Contattare i servizi di emergenza con un semplice click? Dal 2012 è possibile grazie all’app Where Are U. L’applicazione ad oggi è attiva su circa il 70% del territorio nazionale, in tutte le regioni che sono già passate al numero unico per le emergenze (NUE) 112.

L’app, scaricabile gratuitamente, permette al cittadino di collegarsi velocemente alle Centrali Operative e comunicare a voce o con pochi click l’emergenza in corso. Inoltre, consente agli operatori di emergenza di rilevare immediatamente la posizione esatta del chiamante, attraverso il GPS dello smartphone. Un grande passo avanti questo, poiché nonostante otto chiamate su dieci vengano effettuate attraverso il cellulare, la localizzazione telefonica standard è ancora difficile e la sua accuratezza si aggira intorno al solo 50%.

Where Are U, come funziona

Where ARE U è intuitiva e molto semplice da usare, ma può fare la differenza in caso di bisogno. All’interno dell’interfaccia utente, ad esempio, è possibile inserire dati profilo che rendano più semplice la propria identificazione e quelli dei contatti di emergenza (i cosiddetti numeri ICE). Questi dati vendono inviati automaticamente alla centrale di emergenza quando si effettua la chiamata, fornendo all’operatore informazioni utili sulla persona in difficoltà e su chi contattare in caso di necessità.

Un’altra funzione particolarmente utile è, poi, quella della chiamata silenziosa. Questa permette di comunicare, selezionando l’apposita icona, la propria difficoltà nell’esprimersi a voce, che può essere dovuta alla situazione che si sta vivendo (ad esempio un caso di violenza domestica o di immediato pericolo) o ad una disabilità. Da novembre 2019, inoltre, Where Are U permette anche di chattare con la Centrale Operativa 112. Basta inoltrare una richiesta all'operatore, perché la funzione venga abilitata sul proprio smartphone.

Where Are U, funzioni e vantaggi per i cittadini

Attraverso l’app Where Are U il cittadino può:

  • comunicare la posizione precisa alla Centrale NUE 112.

  • impostare i dati personali, inclusi i numeri ICE (In Case of Emergency) che potranno essere contattati dalla Centrale Operativa 112 in caso di necessità.

  • utilizzarla anche se ipovedente, grazie ad un’apposita interfaccia.

  • attivare la “Chiamata silenziosa” per segnalare l’emergenza senza parlare.

  • Pre-selezionare il tipo di emergenza in corso, cliccando sulle icone corrispondenti: Soccorso Sanitario, Vigili del Fuoco, Forze dell’Ordine.

  • Se all’estero, inoltrare la chiamata al numero di emergenza del Paese in cui si trova (es. per USA 911)

Beta 80 Group da sempre impegnata nello sviluppare soluzioni a vantaggio e supporto della pubblica sicurezza, non può che essere fiera degli sviluppi dell’App Where Are U, i cui download continuano ad aumentare e le cui funzioni riescono a fare davvero la differenza per i cittadini in difficoltà.

 

Post correlati