Magazine / ICT Services
5 agosto 2020

It Delivery Gap: cos'è e come superarlo con lo sviluppo agile

L’It Delivery Gap, ovvero il delta tra le effettive necessità aziendali e i servizi erogati dal team informativo, è una criticità che impatta in modo significativo sulla produttivitàdell’intera organizzazione. Le metodologie Agile e DevOps, possono ricucire la distanza permettendo agli sviluppatori di soddisfare le richieste e le aspettative degli utenti nei tempi e nei modi corretti.

 

Cos’è l’It Delivery Gap

Il business digitale corre a ritmi senza precedenti obbligando le imprese a trovare risposte sempre più veloci ed efficaci alle esigenze del mercato. La capacità dei sistemi informativi nel fornire rapidamente servizi secondo le richieste aziendali diventa, quindi, un fattore indispensabile di successo.

Tuttavia, ottenere l’allineamento tra delivery It e business needs non è scontato e spesso si crea una frattura che separa i bisogni dell’azienda dall’efficacia di risposta del team informativo. Il fenomeno dell’It Delivery Gap è, infatti, frequente e in crescita come rivelano alcune statistiche recenti pubblicate su Internet. I dati rivelano che solo la metà dei decisori It è stata in grado di portare a termine tutti i progetti che gli erano stati assegnati nell’arco di un anno. Il 60% ha ammesso di non avere risorse adeguate per raggiungere gli obiettivi digitali della propria azienda, con ricadute negative sui profitti. Il fattore “tempo” è stato additato come la causa principale di insuccesso.

Il quadro non sorprende: ai Sistemi Informativi viene imposto il mantra del “to do with less”, ovvero l’obbligo di ottenere più risultati riducendo il numero di risorse e investimenti a disposizione. Completare i progetti It alla velocità richiesta dal business, dovendo gestire la complessità di un’evoluzione tecnologica rapidissima, diventa un’impresa titanica, soprattutto se con asset ridotti. I continui progressi delle soluzioni It e il rapido delinearsi di nuove tendenze rendono difficile il reperimento di competenze specializzate, contribuendo ad allargare la forbice tra delivery dei servizi ed esigenze aziendali. La necessità di stringere i tempi di realizzazione dei progetti spinge in molti casi il team It a intraprendere scorciatoie pericolose, che potrebbero compromettere l’efficienza e l’efficacia delle soluzioni rilasciate. In futuro, si prevede uno sviluppo tecnologico ancora più spinto, con un business sempre più demanding e un team It in affanno nel cercare di soddisfare le nuove richieste digitali.

Da qui deriva l’urgenza di trovare un nuovo approccio alla conduzione delle iniziative It, che permetta di sfruttare al massimo le risorse esistenti e di accelerare lo sviluppo dei progetti, aumentando la collaborazione con il business.

 

Metodo Agile contro l’It Delivery Gap

Le metodologie Agile possono offrire una risposta efficace per garantire una delivery applicativa in linea con le aspettative degli utenti e i bisogni dell’organizzazione. Il termine indica, infatti, un insieme di tecniche che consentono di accelerare il processo di realizzazione di un prodotto, suddividendo il flusso di lavoro in cicli brevi e frequenti. Si procede per gradi ripetendo la stessa sequenza di operazioni e avanzando di volta in volta allo stadio successivo del progetto, fino al raggiungimento dell’obiettivo finale. Si segue, quindi un approccio iterativo (basato sulla ripetizione) e incrementale (additivo e progressivo).

Ogni blocco di attività si conclude con un rilascio e la verifica empirica (basata sull’esperienza reale degli utenti) dei risultati ottenuti. Così è possibile accelerare la capacità di risposta degli sviluppatori alle richieste del business e avere riprova immediata dell’efficacia degli interventi effettuati. Ad esempio, per apportare una modifica importante al software si procede per piccole migliorie rilasciate consequenzialmente; a ogni rilascio si può verificare se quanto effettuato ha permesso di soddisfare le necessità degli utenti. In caso affermativo, si potrà proseguire sulla strada avviata, altrimenti sarà ipotizzabile un cambio di rotta.

L’approccio Agile, insomma, permette di accelerare il ciclo di sviluppo e di fallire rapidamente per raddrizzare il tiro: il team It ha, quindi, maggiore probabilità di rispettare le tempistiche di consegna e contemporaneamente di migliorare la qualità del software, andando subito a correggere eventuali errori che quindi non vengono trasmessi alla fase successiva.

La pratica DevOps, che prescrive una serie di metodi per incentivare la collaborazione tra Developers e Operations all’interno di un progetto Agile, valorizza l’efficacia dello sviluppo iterativo e incrementale avvicinando It e business. Il team It viene diviso in piccoli gruppi specializzati e coordinati tra loro. Grazie all’approccio DevOps, gli sviluppatori ricevono molto più rapidamente i feedback degli utilizzatori su bisogni, desiderata e risultati. Si ottiene così un’ulteriore spinta per accelerare la chiusura dei progetti e ridurre l’It Delivery Gap, rilasciando applicazioni più performanti e contribuendo al successo aziendale.

 

New call-to-action

Post correlati