Magazine / Managed Services
16 ottobre 2019

I 4 vantaggi di scegliere l'IT outsourcing

La possibilità di fare IT outsourcing tramite i managed services sta cambiando lo scenario del mercato. Tra i grandi vantaggi dei servizi gestiti emergono chiaramente alcune tendenze: le aziende possono concentrarsi sul proprio core business liberando le loro migliori risorse e concentrandole sulle attività critiche; il supporto h24 e lo SpoC (Single Point of Contact) garantiscono alle imprese la versatilità di cui hanno bisogno in uno scenario commerciale sempre più competitivo. I managed services permettono alle imprese di crescere passando a una modalità di maggiore controllo e di minore preoccupazione, diminuendo i costi operativi e i problemi tecnici e definendo i contorni del servizio gestito. Con miglioramenti pervasivi in tutte le divisioni dell’impresa. Ecco i 4 principali vantaggi di adottare l'IT outsourcing all'interno dell'azienda.

 

1. Con l'IT outsourcing l’azienda pensa solo al suo core business

L'IT outsourcing ha tanti vantaggi. Uno dei più rilevanti è la possibilità, per l’azienda-cliente, di pensare esclusivamente al proprio core business e di concentrare le sue skill sulle attività più critiche. Una parte dei servizi viene erogata dal MSP (Managed Services Provider) scelto, dopo aver concordato un’offerta personalizzata. Il fornitore del managed service diventa alleato a sostegno del percorso dell’azienda contribuendo alla sua evoluzione. L’impresa può così focalizzare tutte le proprie risorse, economiche e umane, nella crescita del suo core business e nel rafforzamento della sua posizione di mercato. Poter far leva sulle migliori skill per massimizzare le potenzialità dell’azienda è una delle principali richieste dei CEO delle imprese: l'IT outsourcing permette di farlo con un tangibile risparmio dei costi e garantendo un’efficienza maggiore. I vantaggi dei managed services non sono soltanto tecnologici; anzi, sono in gran parte strategici e commerciali. I servizi gestiti servono all’azienda per definire i suoi bisogni, a quali servizi dare priorità e come vuole che venga gestito il suo business.

 

2. Chi fa IT outsourcing ha sempre la migliore tecnologia a disposizione

Un vantaggio che non va sottovalutato e che, tramite l'IT outsourcing, si può essere certi di avere accesso alle migliori tecnologie sul mercato. Mentre per l’azienda l’implementazione di cloud privato e ibrido, RPA e Intelligenza Artificiale, per citare solo alcuni dei servizi più richiesti, rappresenterebbe un costo molto alto, il managed services provider fornisce un pacchetto dal costo più contenuto, senza però svalutarne l’efficienza e l’affidabilità. Tale servizio gestito dal fornitore è in costante miglioramento: vengono elevate le best practice, per esempio seguendo le linee guida ITIL (Information Technology Infrastructure Library), implementate le ultime novità in ambito tecnologico e integrate nuove funzioni di machine learning e data analytics. Questo significa che l'IT outsourcing permette contemporaneamente all’azienda di risparmiare sui costi di gestione e di avere un servizio più aggiornato, stabile e affidabile.

 

3. Il vantaggio economico: riduzione dei costi e maggiore ritorno dell’investimento

Il sogno delle imprese? Far scendere i costi operativi e vedere crescere il proprio ritorno dell’investimento. L'IT outsourcing permette di raggiungere proprio questo obiettivo. Con un supporto 24 ore al giorno di qualità e con tutte le tecnologie necessarie, le imprese possono diminuire le spese sull’hardware, sulla gestione del software e della rete, sulla manutenzione e sul personale IT. Per due motivi. Il primo: l’offerta personalizzata di IT outsourcing permette all’azienda di conoscere in anticipo i costi del servizio che viene erogato, senza sorprese. Il secondo: un software datato o una tecnologia non abilitata correttamente ostacolano la crescita e l’evoluzione digitale dell’impresa, impedendole di esprimere al massimo il suo potenziale. Grazie alla professionalità assicurata dall'MSP, invece, l'azienda può accelerare e aumentare il suo ritorno dell’investimento.

 

4. L'IT outsourcing offre un servizio completo

Sarebbe impreciso definire l'IT outsourcing solo in un’ottica di erogazione di attività concordate. I migliori managed services provider forniscono un’offerta a tutto tondo al proprio cliente. Sfruttano tecnologie innovative (come Intelligenza Artificiale e sistemi di Robotic Process Automation) e competenze altamente qualificate (innescabili in ogni momento grazie anche allo SpoC disponibile 24 ore su 24) per affiancare l’impresa nel suo processo di trasformazione ed evoluzione digitale. Uno dei vantaggi più importanti è proprio la possibilità di ricombinare ogni componente del servizio con l'’integrazione di tecnologie e innovazioni che rendono il servizio completo. Insomma, questi vantaggi dell'IT outsourcing vanno interpretati in un’ottica di rapporto a 360 gradi con uno o più MSP: il servizio gestito non è “alieno” rispetto all’impresa, ma ne è il naturale prolungamento grazie a una stretta relazione tra l’MSP e il cliente.

New call-to-action

Post correlati