Magazine / ServiceNow
22 aprile 2020

Come ServiceNow incide sull'efficienza aziendale

L’efficienza aziendale è imperativa nel percorso di trasformazione digitale richiesto dall’attuale contesto commerciale. La piattaforma ServiceNow non solo la abilita, ma la rende semplice e a portata di tutte le imprese che vogliano ottimizzare il flusso di lavoro, velocizzando le operazioni quotidiane e agevolando il workflow tramite l’utilizzo di un singolo dato “pulito”. Quest’ultimo, in particolare, è fondamentale affinché tutti i reparti coinvolti siano sincronizzati gli uni con gli altri. Quale abilitatore di una nuova operatività interna, ServiceNow apporta vantaggi chiari: il tempo e i costi necessari per portare avanti le operazioni di routine vengono abbassati; i dipendenti possono realmente dedicare le proprie competenze alle attività che contribuiscono alla crescita dell’impresa e, inoltre, non vengono sprecate delicate risorse (informatiche e umane) nel flusso di lavoro quotidiano.

 

Il servizio viene migliorato dall’automazione di ServiceNow

L’obiettivo di ServiceNow è semplificare il flusso di lavoro a 360 gradi. Per prima cosa, grazie a una serie di automatismi e a soluzioni di apprendimento automatico (machine learning) che riducono il tempo che i dipendenti devono occupare con operazioni a scarso valore aggiunto e ripetitive. In seconda istanza, contribuendo a consolidare un approccio data-driven, che possa guidare l’impresa verso decisioni più reattive e idonee ad accrescere il ritorno dell’investimento. Gli automatismi coinvolgono tutti i reparti dell’azienda: le Risorse Umane, le operazioni IT, il Customer Service e le Security Operations, a titolo di esempio. L’adozione di ServiceNow offre benefici eterogenei e pervasivi, tra cui, a titolo di esempio, il miglioramento dell’identificazione delle minacce informatiche e la riduzione delle interruzioni del servizio rispetto al periodo antecedente all’implementazione di ServiceNow.

 

Il single system of record: l’efficienza aziendale passa da un solo dato

Alla base delle funzionalità di ServiceNow c’è il single system of record: una base di dati coesa e condivisa. Un singolo portale che, in poche parole, dà accesso a un solo flusso di informazioni e che previene possibili errori che possono derivare dalle operazioni manuali quotidiane (dalle trascrizioni nei fogli di calcolo fino alla realizzazione delle slide delle presentazioni). In particolare, il single system of record agevola le comunicazioni, facilitando il lavoro di tutte le persone coinvolte nell’attività che viene svolta. Il tutto avviene in modo automatico, senza la necessità di scambiare documenti tramite email o dover organizzare telefonate di gruppo, spesso confusionarie. Le varie parti dell’azienda lavorano in sincronia, evitando le ridondanze e le perdite di tempo che possono caratterizzare un ambiente di lavoro dove i reparti lavorano come se fossero un’isola a sé stante.

 

Meno costi dai servizi IT di terze parti

Grazie a ServiceNow i dipendenti possono investire le proprie competenze nelle attività che danno un reale valore aggiunto all’impresa. Il reparto delle Risorse Umane, per esempio, può concentrarsi sull’assunzione di nuovi talenti che servono all’azienda, anziché dover gestire i task di routine che, pur essendo necessarie, non contribuiscono a fare crescere il business o a raggiungere nuovi clienti. L’efficienza aziendale non si raggiunge, però, soltanto ottimizzando il flusso di lavoro del personale, ma anche con un occhio attento ai costi. La corretta implementazione di ServiceNow garantisce alle imprese una minore dipendenza dai servizi IT forniti da terze parti. La semplicità d’uso e la completezza della piattaforma ServiceNow “liberano” l’impresa da costi che appesantiscono il bilancio. Un’azienda che funziona meglio al suo interno è un’impresa che può anche lavorare meglio, con significativi impatti positivi anche nel livello di customer satisfaction.

Beta80 - White Paper - Adozione Service Now

Post correlati